Be Honest

Di Daniele Narduzzi (35), Gianni Monteforte (48), Giordano Giannantoni (68), Lara Marchi (36) e Marco Scarfato (37).

Be Honest è una Start up che intende rivoluzionare il terzo settore verificando e garantendo trasparenza, efficienza ed efficacia delle Organizzazioni No Profit.

L’idea nasce dall’analisi delle vicende di cronaca più recente che raccontano come le attività di beneficienza siano spesso paralizzate dalla burocrazia statale e dalle speculazioni o inefficienze dei privati.

I dati raccolti mettono in luce come tutto questo vada a scapito dei soggetti più deboli che il terzo settore sarebbe deputato a proteggere e getti discredito e sospetti su migliaia di ONP e milioni di addetti e volontari che svolgono le attività con onestà e competenza, generando un diffuso clima di sfiducia e frenando il potenziale incremento delle donazioni. Non ultimo, preso atto del superamento del welfare state, la necessità di una maggiore efficienza è legata ad una evoluzione del terzo settore che dismette il ruolo di ridistributore di ricchezza per trasformarsi in protagonista del nuovo modello di welfare society.

La mission di Be Honest è la creazione di un network di Organizzazioni No Profit virtuose che possano raccogliere con maggiore facilità le donazioni dei privati cittadini e delle aziende che vogliano distinguersi con la propria politica di Corporate Social Responsibility.

Uno studio approfondito del modus operandi anglosassone e della normativa italiana ha consentito di elaborare un metodo di accountability innovativo che sia diretto e basato sulla trasparenza e sulle performance realizzate, a differenza di quelli tradizionali che sono indiretti e basati sulla conformità alle norme. Questo è necessario perché l’attuale modello di rendicontazione garantisce il rispetto delle procedure ma nulla dice sul reale utilizzo dei fondi. Il criterio di analisi elaborato da Be Honest consentirà di formulare un rating che illustri ai donatori in maniera semplice e chiara quale sia la reale efficienza delle organizzazioni, le quali potranno accedere al network solo nel caso in cui destinino al programma di beneficienza almeno il 65 % dei fondi raccolti.

Il team di Be Honest è composto da professionalità diverse e complementari:

  • Daniele, ideatore del progetto con esperienza professionale maturata nell’Arma dei Carabinieri;
  • Gianni, Supply Chain Director di una multinazionale;
  • Giordano, già Amministratore Delegato di una multinazionale;
  • Lara, Project Manager del settore sanitario;
  • Marco, Dottore Commercialista.

Per tutti il fine è quello di comunicare e supportare i modelli efficienti che esistono e che ogni giorno scelgono di fare la differenza.

Una rivoluzione, quella di Be Honest, che sarà innovativa non solo per il metodo di accountability elaborato, ma anche per l’utilizzo di una piattaforma digitale di crowdfunding e la realizzazione di una donors experience che restituirà fiducia a chi dona e premierà chi opera in maniera virtuosa.